Domain hack

Si definiscono “domain hacks” quei domini che, unendo il nome con l’estensione, formano una parola di senso compiuto.

Esempi: who.is, instagr.amilpo.st, presti.to

Scroll to Top