Considerazioni finali

Dopo aver conosciuto tutte le piattaforme di backorder attive in Italia, siamo arrivati alla fine di questa Guida. Proviamo a sintetizzare quello che abbiamo imparato in queste pagine:

  1. Ogni giorno scadono tantissimi domini, alcuni di questi con un buon avviamento. Se vogliamo lanciare una nuova attività online è meglio controllare se c’è in scadenza qualche dominio che fa al caso nostro: questo potrebbe permettere una partenza lampo al nostro progetto.
  2. È importante essere tempestivi, perché i domini scaduti vengono rilasciati con tempistiche ben precise, che abbiamo descritto nelle pagine Ciclo di vita di un dominio e Cosa succede quando scade un dominio?
  3. Un buon metodo per non farci scappare il dominio che ci interessa è quello di consultare con assiduità le liste dei domini in scadenza.
  4. Per prendere un dominio che sta per scadere è inutile provare a fare da soli: se vogliamo farcela dobbiamo rivolgerci a un servizio professionale. Nella pagina Le piattaforme di backorder abbiamo analizzato pro e contro di ogni operatore del settore.
  5. Se siamo fortemente interessati ad un dominio, e vogliamo fare tutto il possibile per prenderlo, la strategia migliore è quella di fare l’offerta vincente su tutte le piattaforme disponibili, e poi (visto che si paga solamente se il dominio verrà preso) sperare che ad aggiudicarsi il dominio sia quella con le tariffe più basse.
  6. Nonostante questo non avremo la certezza di assicurarci il dominio: rimane il rischio che tutte le piattaforme rimangano a bocca asciutta, e che ad arrivare per primo sia qualcuno che fa backorder per conto proprio.
  7. In bocca al lupo!

 


Questo articolo fa parte della Guida al Backorder di DomainSecrets.it


Leave a Reply

  

  

  

Privacy Policy Cookie Policy